Solo in contanti – Ma è possibile (e legale)?

Mi chiedo: nel 2010 è possibile che esista un ristorante (ok, un agriturismo) che non prevede nessun altro metodo di pagamento oltre i contanti?

Qualche giorno fa mi sono trovata in una situazione davvero spiacevole: dopo una cena con famiglia e amici, sono andata a saldare il conto con la carta di credito in mano. A quel punto, il ristoratore mi ha comunicato che accettavano solo contante. Non potevo crederci e – cosa che non sono solita fare – ho protestato con veemenza, ho proposto il bancomat, niente. Il ristoratore, mostrandosi dispiaciuto, si è scusato dicendo che “avevano appena aperto” e – per risolvere la situazione – mi ha detto che, se volevo, potevo portargli i soldi il giorno dopo. Forse sono io che ormai vivo di denaro elettronico, ma per un attimo mi è sembrato di aver viaggiato indietro nel tempo di vent’anni, almeno.

Ovviamente, ho risolto facendo un giro di tavolo con i miei ospiti – vergognandomi come una liceale che chiede in prestito i soldi a papà – visto che la cifra non era molto alta. Ma nel frattempo mi chiedevo: “Ma è davvero possibile?”. E soprattutto, non dovrebbero avvertire prima? Quando abbiamo chiamato per prenotare, non dovevano dirci “scusate ma accettiamo solo contante”? E le tavolate da 20 persone vicino a noi come pagavano? Si erano portati dietro uno zainetto pieno di soldi?

Superfluo aggiungere che non mi vedranno più neanche dipinta, ed è un peccato perché il posto – a parte una lentezza nel servizio che ucciderebbe un bradipo – ha anche i suoi pregi, tra cui una vista mozzafiato.

Tornata a casa, ho fatto un po’ di ricerche e ho scoperto che suddetto agriturismo ha un sito web realizzato nel 2009. Il sito web sì, il POS no?? Quanto cavolo ci vuole a farsi istallare un POS? Una settimana?P

oi, riflettendo, mi sono accorta che il caro omino non mi aveva dato nessuna ricevuta in cambio del mio mucchietto di pezzetti di carta colorati.E tutto, all’improvviso, è diventato più chiaro.

2 thoughts on “Solo in contanti – Ma è possibile (e legale)?

  1. Sheldon Pax

    Salve, come sai sto nel profondo sud 🙂 e qui nel paesino a pagare con la carta erano solo i turisti fino a pochissimi anni fa, pensa che il il pos ce l’abbiamo da pochi anni ma sta in un angolino sempre spento, per cui non mi sembra strano che un agriturismo ne fosse sprovvisto.

    Nel tuo caso, però, a parte la disonestà del non rilascio della ricevuta (cosa impossibile con la transazione elettornica), adesso le banche ti propongono il pos appena fai il conto da esercente, se dicevano il vero, aspettavano l’installatore.

    Per capirlo basta vedere la porta d’ingresso o il sito: se accettassero la carta di credito ci sarebbero gli adesivi coi loghi dei circuiti accettati, altrimenti non hanno il pos. Con gli adesivi sulla porta l’unica scusa che potrebbero addurre è il pos rotto, non che non ce l’hanno.

    Like

  2. Stefano Petroni

    Partendo dall’ultimo, la ricevuta fiscale è un obbligo sia per il gestore che per il cliente. Se non l’hai richiesta, specie dopo il disagio che ti hanno provocato, se complice anche tu. 😀

    L’accettare carte di credito o bancomat per quanto sia una “best practice” invece non è obbligatorio come non è obbligatorio fare la convenzione con i vari ticket restaurant. E questo viste anche le tariffe da pagare per questi servizi.

    Il sito web oramai rientra sempre nelle “best practice”.

    Non è obbligatorio nemmeno informare che non si accettano carte e bancomat, semmai è una “best practice” informare i clienti quando questo è possibile.

    Like

Comments are closed.